Croce Rossa Italiana - Comitato Provinciale di Asti

NOV
05
2012

Il centro di ascolto "L'orecchio di Venere" compie 3 anni

Il centro di ascolto "L'orecchio di Venere" compie 3 anni

Il 13 ottobre, il centro d’ascolto "L’Orecchio di Venere" della Croce Rossa Italiana di Asti ha compiuto 3 anni di attività, avviata dopo un attento studio sul fenomeno della violenza e calibrata sulle effettive necessità territoriali e non sulle onde emozionali dei singoli.

Questi i risultati: 22 volontari formati ed in aggiornamento continuo secondo le linee regionali (counselor, psicologi, avvocati, operatori sociali, insegnanti) hanno garantito una presenza continuativa, articolata in 190 doppi turni, che ha permesso l’accoglienza ed il sostegno di 173 persone, vittime di violenza domestica e sessuale, stalking o discriminazione.

Oltre 500 le telefonate ricevute al numero fisso ed al cellulare attivo 24 ore su 24, collegato al 1522 (numero nazionale anti violenza).

L'Orecchio di Venere, parte integrante della rete territoriale che gestisce il fenomeno della violenza, opera in collaborazione con gli enti assistenziali e le Forze dell’Ordine, garantendo una risposta attiva anche nelle ore notturne ed i fine settimana, quando i servizi sociali non sono operativi.

Numerose sono state le iniziative di prevenzione ed educazione alla non violenza, strategiche in momenti di crisi economica per un efficiente impiego delle risorse. Un ascolto professionale può indirizzare precocemente i soggetti verso strutture adeguate, senza costringerli ad estenuanti ricerche, sovraffollamenti di uffici, ambulatori medici e Pronto Soccorso.

Il maltrattamento non è solo un abuso, ma un danno sociale. Infatti, la vittima di violenza, caduta in depressione, non è più in grado di badare a se stessa ed alla sua famiglia e diventa un costo imputabile al bilancio collettivo.

Riflessione da una nostra assistita: "eppure avevo fatto esami del sangue, raggi, vari tipi di controlli… ma nessuno mi aveva dato ascolto. Mi è mancata un’ora di attenzione da parte dei professionisti".

 

Orari di apertura del Centro:

  • Martedì: 8.30 - 11.00
  • Mercoledì: 17.00 - 20.00
  • Sabato: 10.30 - 12.30

 

Conttati:

  • Numero Nazionale: 1522
  • Telefono: 0141-18.55.172
  • Cellulare: 366-92.87.198
  • Referente del Centro: Elisa Chechile
Torna all'elenco delle notizie