Croce Rossa Italiana - Comitato Provinciale di Asti

LUG
30
2013

Inaugurazione nuovi mezzi CRI ad Asti e consegna diploma a diploma alla II.VV. neo diplomata S.lla Germana Forno

Inaugurazione nuovi mezzi CRI ad Asti e consegna diploma a diploma alla II.VV. neo diplomata S.lla Germana Forno

Si è svolta sabato 13 luglio 2013 presso la sede del Comitato Prov.le della Croce Rossa di Asti, alla presenza del Presidente Dott. Stefano Robino e del Delegato Locale Area 1 Sig.Christian Cirio e dell’Ispettrice Prov.le delle Infermiere Volontarie S.lla Teresa Marciano la cerimonia di Inaugurazione dei nuovi mezzi, autoambulanza e autovettura, acquisiti anche grazie al Contributo della Fondazione della CRT nell’ambito della partecipazione al bando Missione Soccorso 2011.

Attraverso la premiazione per aver partecipato con esito positivo ai bandi 2011 Missione Soccorso e Safety Vehicle nuove ambulanze e veicoli allestiti per le attività di protezione civile sono stati donati a varie associazioni di volontariato piemontesi.

Al Comitato Provinciale CRI di Asti sono state consegnate un’autoambulanza per il soccorso sanitario in emergenza 118 che in occasione dell’inaugurazione è stata intitolata a Dante Di Rosa volontario della Croce Rossa astigiana per oltre 30 anni, scomparso nel 2012, e una vettura Fiat Panda al Corpo delle II.VV. dell’Ispettorato Prov.le di Asti ottenuta grazie ai progetti che le II.VV. svolgono sul territorio (screening metabolici e prevenzione alla salute), attività mirate all’educazione sanitaria e di protezione civile in situazione di emergenza di P.C. a livello locale.

La Cerimonia è stata aperta dai saluti e dai ringraziamenti espressi dal Presidente sia alla Fondazione CRT che alle Autorità presenti che ai soci e volontari tutti che con il loro lavoro hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione, seguiti dai rispettivi interventi del Delegato Locale Area 1 Sig. Christian Cirio e dell’Isp.Prov.le delle II.VV. S.lla Teresa Marciano.

Gli speaker S.lla Lucia Portioli Vice Isp.II.VV. e il Tenente del Corpo Militare Silvio Caltanella si sono alternati nella conduzione della Cerimonia intrattenendo i partecipanti dapprima con i riferimenti alla Storia della Croce Rossa e del Corpo delle Infermiere Volontarie, poi presentando l’esecuzione dell’Inno della Croce Rossa musicato dal compositore Ruggiero Leoncavallo e l’enunciazione dei sette principi fondamentali.

Hanno poi focalizzato l’attenzione dei partecipanti sulla nuova configurazione dell’Associazione alla luce del Decreto Legislativo di Riordino n.178/2012 e del nuovo Regolamento dei Volontari della Croce Rossa approvato con O.C. 567/2012 che oltre a fissare gli obiettivi strategici della Croce Rossa Italiana ne dettaglia le aree di attività ponendo al vertice di tutta l’organizzazione il Presidente che nello svolgimento delle funzioni e dei compiti attribuitigli è supportato da nuove figure: i Delegati Tecnici di Area.

Si è poi passati al momento della benedizione dei nuovi mezzi officiato da Don Roberto Gualdoni , Parrocco del Don Bosco e al taglio del nastro per l’ambulanza da parte della Sig.ra De Girolamo Caterina vedova Di Rosa accompagnata dai volontari Siddi Domenico e Pensile Enza, mentre per l’autovettura Panda, in dotazione alle II.VV., la madrina è stata l’Ispettrice Prov.le delle Infermiere Volontarie S.lla Teresa Marciano.

La manifestazione è poi proseguita con la consegna della Croce, dei Gradi e del Diploma alla neo-diplomata II.VV. S.lla Germana Forno che accompagnata da S.lla Clara Marton ha preso parte al tradizionale passaggio simbolico della Lampada che ricorda Florence Nightingale, giovane inglese che rinunciò agli agi della sua condizione sociale per dedicarsi all’assistenza dei malati.

S.lla Portioli ha spiegato come durante la Guerra di Crimea (1854) Florence Nigtingale partì con un gruppo di volontarie per organizzare il servizio di assistenza negli ospedali di guerra. Tra i soldati assistiti era conosciuta con l’appellativo “Signora della Lampada” perché durante le ore notturne si aggirava sui campi di battaglia con una lampada alla ricerca di soldati feriti ai quali portare soccorso.

L’Isp.Prov.le delle Infermiere Volontarie S.lla Teresa Marciano ha apposto sulla divisa della S.lla Germana Forno la Croce Rossa e i Gradi, segno visibile dell’ausiliarietà del Corpo delle II.VV., mentre il Presidente Dott.Stefano Robino ha consegnato il Diploma.

Qui le foto dell'evento.

Torna all'elenco delle notizie