Croce Rossa Italiana - Comitato Provinciale di Asti

APR
28
2014

La Croce Rossa Italiana: 150 anni... e non li dimostra!

La Croce Rossa Italiana: 150 anni... e non li dimostra!

La Croce Rossa Italiana festeggia quest'anno il 150° anniversario della sua fondazione, avvenuta il 15 giugno 1864 oltre a quello della firma della I Convenzione di Ginevra del 22 agosto 1864.

Il Comitato Provinciale di Asti ha organizzato, in occasione di questa ricorrenza, una serie di eventi al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica, ed in particolare i giovani ed il mondo della scuola; a questo proposito è stato promosso un concorso scolastico dal titolo “La Croce Rossa Italiana: una storia lunga 150 anni ……. e non li dimostra” rivolto agli alunni delle scuole appartenenti al territorio del Comune di Asti.

Il concorso ha avuto un notevole riscontro: hanno partecipato a questo progetto circa 425 alunni delle scuole Baussano, Buonarroti, E. Laiolo, San Domenico Savio, Salvo D’Acquisto, Mazzarello, A. Frank, O. L. Jona e l’Istituto Gauss.

Gli studenti hanno aderito, con entusiasmo, presentando dei disegni realizzati con varie forme d’arte. I suddetti elaborati saranno valutati da una commissione tecnica, e l’8 maggio alle ore 17.00, giorno di apertura dei quattro giorni di festeggiamenti, presso la sede del Comitato Provinciale CRI, sita in Via Ugo Foscolo 7, sarà premiato il disegno più caratteristico per la scuole elementari, medie e superiori.

Il 9 maggio verranno realizzate delle conferenze inerenti le nostre attività e precisamente:

  • La mente non dimentica”: riflessioni sul fenomeno della violenza verso le donne
  • Spunti di conversazione sulla Storia della Croce Rossa
  • Organizzazione ed impiego dei nuclei sanitari” (dal PMA al PASS)

Il 10 maggio è il momento più simbolico per noi volontari, infatti ci sarà una sfilata che partirà alle ore 10 da Via Cavour e passerà per le vie del centro cittadino per tutto C.so Alfieri fino in Piazza Cattedrale, alla quale seguirà la Santa Messa officiata da S.E. Monsignor Vescovo in Cattedrale alle ore 11.

L’11 maggio sarà invece la giornata aperta a tutta la cittadinanza che si svolgerà in Piazza Alfieri dove si concentreranno gli spazi espositivi e dove verranno svolte le molteplici attività dimostrative proprie della Croce Rossa.

Verranno infatti realizzate simulazioni di soccorso, il gioco di ruolo “Raid Cross” per la diffusione del Diritto Internazionale Umanitario ai giovani, parteciperanno le unità cinofile dei Comitati C.R.I. della Regione Piemonte; inoltre è prevista un’area ristoro con la Proloco di Portacomaro e il Comitato Palio di Baldichieri d’Asti, e per i più piccoli saranno a disposizione i gonfiabili, palloncini e truccabimbi. Dato che Asti è una città di Palio, sono stati invitati i Rioni a partecipare con i propri sbandieratori alla nostra festa, e alcuni di loro si esibiranno a partire dalle ore 11 del mattino. La giornata terminerà con un concerto serale alle ore 21 della Band “Officina Ricordi”.

Il tutto è stato organizzato rispettando il particolare momento storico-economico che tutti noi stiamo vivendo, cercando di coniugare i festeggiamenti con un modesto impiego di disponibilità finanziarie, grazie all’aiuto di sponsor e di Volontari, i quali hanno permesso la realizzazione di questo “importante compleanno” consentendo, di conseguenza, di non sottrarre risorse finanziarie ai compiti assistenziali, la cui domanda è sempre più in aumento in maniera esponenziale, di cui la Croce Rossa è depositaria e deputata.

· Scarica il documento PDF "Volantino programma festeggiamenti"
Torna all'elenco delle notizie