Croce Rossa Italiana - Comitato Provinciale di Asti

Notizie filtrate per il tag "Manifestazione"

OTT
10
2013

Obesity Day 2013

Obesity Day 2013

La giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sul tema dell’obesità, è stata istituita nel 2001 e si svolge ogni anno il 10 Ottobre.

Quest’anno riporta il titolo “Rimbocchiamoci le maniche” e ha visto coinvolte sul territorio della città di Asti l’associazione ADI, il personale del Reparto di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’Ospedale Civile Cardinal Massaia Clinica e le Infermiere Volontarie della Croce Rossa in grado di fornire agli interessati informazioni e materiale divulgativo.

Il progetto Obesity Day coinvolge i centri ADI (Servizi di Dietetica e Nutrizione Clinica, Servizi Territoriali, Centri Obesità) nel campo specifico della prevenzione e della cura dell'obesità e del sovrappeso ponendosi come finalità:

  • sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti dei rischi dell'obesità e del sovrappeso
  • spostare l’attenzione sull’obesità da problema estetico a vero e proprio problema di salute
  • informare la popolazione della possibilità di poter disporre di validi punti di riferimento tecnico nella cura di obesità e sovrappeso

L’iniziativa che è stata patrocinata dal Comune di Asti si è svolta in un padiglione allestito appositamente in Piazza San Secondo con la struttura messa a disposizione dal Comitato Provinciale della Croce Rossa di Asti nella quale le Infermiere Volontarie dell’isp.Prov.le di Asti hanno prestato la loro attività volontaria.

Qui le foto dell'evento.

AGO
07
2013

Partecipazione al Progetto della Croce Rossa Italiana "I care your children - Una vacanza per loro"

Partecipazione al Progetto della Croce Rossa Italiana "I care your children - Una vacanza per loro"

Si è svolta a Roccapietra (VC) dal 21 luglio al 4 agosto, l'edizione 2013 del Campo della Croce Rossa Italiana "I care your children - Una vacanza per loro".

Anche le Infermiere Volontarie dell’Ispettorato Prov.le II.VV di Asti hanno partecipato all'evento che quest’anno è giunto ormai al suo undicesimo appuntamento ed è considerato un progetto che rientra nell’ambito delle attività di emergenza e socio-assistenziali della Croce Rossa.

Le S.lle unitamente ai volontari hanno collaborato sia nelle operazioni di allestimento e mantenimento della funzionalità del campo sia dedicandosi all’assistenza e alla cura degli 80 bambini, provenienti dalla provincia di Vercelli Biella e Novara, segnalati dai Servizi Sociali Territoriali e dei 10 bambini provenienti dalla Croce Rossa di Karlovac (Croazia), tramite un progetto locale che accoglie minori con gravi situazioni sociali.

Tante le attività che si sono svolte sia sul territorio valsesiano, come gite in montagna, sport, giornate in piscina sia al Campo di Valpietra con la partecipazione ai vari laboratori tra cui quelli di lavorazione del cuoio e del vimini per cercare di rendere ai piccoli ospiti un periodo di vacanza piacevole e spensierata.


Qui le foto dell'evento.

AGO
03
2013

Partecipazione alla Mostra "Quando la Patria chiamava" a Migliandolo

Partecipazione alla Mostra "Quando la Patria chiamava" a Migliandolo

La Biblioteca Comunale di Portacomaro nella Sezione distaccata di Migliandolo ha una simpatica consuetudine: quella di organizzare ogni anno e nella ricorrenza della Festa Patronale, una mostra fotografica ed oggettistica a tema che coinvolge tutti gli abitanti della Frazione di Migliandolo nella ricerca di quanto necessario per il suo allestimento.

Nelle ultime edizioni tanti temi sono stati rappresentati: “Quando eravamo tre rioni”, “I matrimoni”, “Come eravamo” tutti con esposizioni di fotografie , oggetti e vestiti d’altri tempi forniti dagli abitanti del posto.

Quest’anno l’intera Mostra è dedicata al ricordo degli imponenti eventi bellici che hanno visto la chiamata alle armi, in occasione della Grande Guerra e della Seconda Guerra Mondiale, di tante persone appartenenti alle diverse famiglie residenti nella Frazione e nel circondario.

Tutti hanno spontaneamente collaborato, con gli organizzatori dell’evento, arricchendo l’esposizione con piccoli pezzi di storia provenienti dai ricordi custoditi dalle proprie famiglie.

Anche la Croce Rossa di Asti ha ricevuto una particolare e gradita richiesta: quella di aiutare la ricostruzione del periodo con le divise delle Infermiere Volontarie e del personale di assistenza sanitaria del Corpo Militare.

Infatti è stata ricreata un’ambientazione in cui sono state esposte sia la divisa delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa sia la divisa di un Milite del Corpo Militare ,nel modello utilizzato presso il 68° Ospedale da Campo, unitamente all’attrezzatura proveniente da un treno ospedale in servizio sul fronte Russo durante la Seconda Guerra Mondiale.

La mostra che è stata visitata sabato 3 agosto 2013 in occasione della sua inaugurazione , da una rappresentanza delle Infermiere Volontarie e del Corpo Militare del Comitato Provinciale della Croce Rossa di Asti, si è rivelata una ricca fonte di preziose notizie e ricostruzioni sulla storia del nostro territorio astigiano.

Qua le foto dell'evento

Informazioni

LUG
30
2013

Inaugurazione nuovi mezzi CRI ad Asti e consegna diploma a diploma alla II.VV. neo diplomata S.lla Germana Forno

Inaugurazione nuovi mezzi CRI ad Asti e consegna diploma a diploma alla II.VV. neo diplomata S.lla Germana Forno

Si è svolta sabato 13 luglio 2013 presso la sede del Comitato Prov.le della Croce Rossa di Asti, alla presenza del Presidente Dott. Stefano Robino e del Delegato Locale Area 1 Sig.Christian Cirio e dell’Ispettrice Prov.le delle Infermiere Volontarie S.lla Teresa Marciano la cerimonia di Inaugurazione dei nuovi mezzi, autoambulanza e autovettura, acquisiti anche grazie al Contributo della Fondazione della CRT nell’ambito della partecipazione al bando Missione Soccorso 2011.

Attraverso la premiazione per aver partecipato con esito positivo ai bandi 2011 Missione Soccorso e Safety Vehicle nuove ambulanze e veicoli allestiti per le attività di protezione civile sono stati donati a varie associazioni di volontariato piemontesi.

Al Comitato Provinciale CRI di Asti sono state consegnate un’autoambulanza per il soccorso sanitario in emergenza 118 che in occasione dell’inaugurazione è stata intitolata a Dante Di Rosa volontario della Croce Rossa astigiana per oltre 30 anni, scomparso nel 2012, e una vettura Fiat Panda al Corpo delle II.VV. dell’Ispettorato Prov.le di Asti ottenuta grazie ai progetti che le II.VV. svolgono sul territorio (screening metabolici e prevenzione alla salute), attività mirate all’educazione sanitaria e di protezione civile in situazione di emergenza di P.C. a livello locale.

La Cerimonia è stata aperta dai saluti e dai ringraziamenti espressi dal Presidente sia alla Fondazione CRT che alle Autorità presenti che ai soci e volontari tutti che con il loro lavoro hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione, seguiti dai rispettivi interventi del Delegato Locale Area 1 Sig. Christian Cirio e dell’Isp.Prov.le delle II.VV. S.lla Teresa Marciano.

Gli speaker S.lla Lucia Portioli Vice Isp.II.VV. e il Tenente del Corpo Militare Silvio Caltanella si sono alternati nella conduzione della Cerimonia intrattenendo i partecipanti dapprima con i riferimenti alla Storia della Croce Rossa e del Corpo delle Infermiere Volontarie, poi presentando l’esecuzione dell’Inno della Croce Rossa musicato dal compositore Ruggiero Leoncavallo e l’enunciazione dei sette principi fondamentali.

Hanno poi focalizzato l’attenzione dei partecipanti sulla nuova configurazione dell’Associazione alla luce del Decreto Legislativo di Riordino n.178/2012 e del nuovo Regolamento dei Volontari della Croce Rossa approvato con O.C. 567/2012 che oltre a fissare gli obiettivi strategici della Croce Rossa Italiana ne dettaglia le aree di attività ponendo al vertice di tutta l’organizzazione il Presidente che nello svolgimento delle funzioni e dei compiti attribuitigli è supportato da nuove figure: i Delegati Tecnici di Area.

Si è poi passati al momento della benedizione dei nuovi mezzi officiato da Don Roberto Gualdoni , Parrocco del Don Bosco e al taglio del nastro per l’ambulanza da parte della Sig.ra De Girolamo Caterina vedova Di Rosa accompagnata dai volontari Siddi Domenico e Pensile Enza, mentre per l’autovettura Panda, in dotazione alle II.VV., la madrina è stata l’Ispettrice Prov.le delle Infermiere Volontarie S.lla Teresa Marciano.

La manifestazione è poi proseguita con la consegna della Croce, dei Gradi e del Diploma alla neo-diplomata II.VV. S.lla Germana Forno che accompagnata da S.lla Clara Marton ha preso parte al tradizionale passaggio simbolico della Lampada che ricorda Florence Nightingale, giovane inglese che rinunciò agli agi della sua condizione sociale per dedicarsi all’assistenza dei malati.

S.lla Portioli ha spiegato come durante la Guerra di Crimea (1854) Florence Nigtingale partì con un gruppo di volontarie per organizzare il servizio di assistenza negli ospedali di guerra. Tra i soldati assistiti era conosciuta con l’appellativo “Signora della Lampada” perché durante le ore notturne si aggirava sui campi di battaglia con una lampada alla ricerca di soldati feriti ai quali portare soccorso.

L’Isp.Prov.le delle Infermiere Volontarie S.lla Teresa Marciano ha apposto sulla divisa della S.lla Germana Forno la Croce Rossa e i Gradi, segno visibile dell’ausiliarietà del Corpo delle II.VV., mentre il Presidente Dott.Stefano Robino ha consegnato il Diploma.

Qui le foto dell'evento.

GIU
28
2013

Fiaccolata di Solferino

Fiaccolata di Solferino

Anche quest’anno si è svolta, nei luoghi in cui eventi storici hanno ispirato ad Henry Dunant l’idea che ha dato vita alla Croce Rossa, la Fiaccolata di Solferino.

La Fiaccolata, giunta alla sua XX edizione, è un importante momento in cui volontari e operatori provenienti da tutto da tutto il mondo si danno appuntamento per celebrare la nascita della più grande associazione umanitaria.

Quest'anno l'evento oltre ad essere dedicato alla Siria, coinvolta da un conflitto senza fine e oggetto di violazioni del Diritto Internazionale Umanitario, è stato un Importante appuntamento anche per l'Assemblea Nazionale CRI che si è riunita per approvare il nuovo Statuto, alla presenza del proprio Presidente Nazionale CRI, Francesco Rocca.

Anche il Comitato Provinciale della Croce Rossa di Asti ha voluto essere presente a questo rilevante momento della storia della nostra Associazione.

GIU
16
2013

Partecipazione II.VV. alla rassegna Passpartout

Partecipazione II.VV. alla rassegna Passpartout

Si è conclusa la decima edizione della manifestazione culturale astigiana “Passepartout 2013”, organizzata dalla Fondazione Biblioteca Astense, con un interessante programma di incontri culturali che si sono svolti ad Asti, dal 9 al 16 giugno 2013 nel Palazzo del Collegio, sul tema dominante dell'anno 1963 e la frase pronunciata da Martin Luther King al termine della marcia per i diritti civili: “Io ho un sogno”.

Come ormai consuetudine anche quest’anno la Fondazione Biblioteca Astense, ha richiesto la collaborazione delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa del Comitato Prov.le CRI di Asti per assicurare l’assistenza sanitaria al numeroso pubblico che ha partecipato alla manifestazione.

Nella fotografia il Direttore artistico della Fondazione Biblioteca Astense Giorgio Faletti con le Infermiere Volontarie dell'Ispettorato Prov.le II.VV. della Croce Rossa di Asti.

Informazioni

GIU
04
2013

Dimostrazioni di Disostruzione Pediatriche

Dimostrazioni di Disostruzione Pediatriche

Nella giornata del 2 giugno 2013, presso lo Stand allestito in Piazza Statuto dal Comitato Prov.le CRI di Asti, in occasione della Festa della Repubblica, alcuni Istruttori Nazionali di manovre di Disostruzione Pediatrica, hanno eseguito delle dimostrazioni di Disostruzione Pediatriche per avvicinare la popolazione alla CRI ed alle semplici manovre salvavita.

Nell’edizione del 31 maggio 2013 la testata giornalistica locale “La Nuova Provincia” ha dato molto spazio all’argomento dedicando alcuni articoli nella sezione Salute.

Della Disostruzione in età pediatrica se ne è parlato recentemente anche ad Asti, nel corso di un incontro promosso al Centro giovani dal Coordinamento delle commissioni di gestione degli asili nido comunali, in collaborazione con il Comune, tenuto dalla Croce Rossa provinciale nell’ambito del progetto “Manovre di disostruzione pediatriche”, promosso dall’associazione a livello nazionale.

Informazioni

GIU
04
2013

Celebrazione del 67° Anniversario della nascita della Repubblica Italiana

Celebrazione del 67° Anniversario della nascita della Repubblica Italiana

Asti ha celebrato il 67° Anniversario della nascita della Repubblica Italiana, che ricorre il 2 giugno, con la realizzazione in Piazza Alfieri di una cerimonia sobria che è stata presieduta dal Prefetto, Pierluigi Faloni e alla quale hanno partecipato i sindaci dei comuni della Provincia, il Commissario straordinario della Provincia Ardia e tutte le più alte autorità, civili e militari, del territorio.

Dopo l’alzabandiera, lo schieramento del picchetto d’onore e la rassegna da parte del Prefetto, la cerimonia è proseguita con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha ricordato a tutti come questa Festa sia un omaggio reso alle Forze Armate e a quei cittadini che avendo giurato fedeltà alla Repubblica con il proprio operato contribuiscono al mantenimento di quei valori di convivenza democratica e civile che la contraddistinguono.

Nel picchetto dei reparti interforze, schierati davanti alla Chiesa di San Secondo e con lo sfondo della bandiera tricolore dispiegata dai Vigili del Fuoco, il Comitato Prov.le della Croce Rossa di Asti è stato presente con una rappresentanza dei Corpi della Croce Rossa Italiana Ausiliari delle Forze Armate, Corpo Militare e Corpo delle Infermiere Volontarie.

Contemporaneamente, nella vicina Piazza Statuto si è svolta un’altra importante manifestazione organizzata dalla Prefettura con l’intento di realizzare un momento di vicinanza tra i cittadini e le Istituzioni Pubbliche.

E’ stata infatti realizzata una “Cittadella della Pubblica Amministrazione” in cui sono stati allestiti degli stands che hanno accolto i vari corpi di Polizia, Enti ed Istituzioni Pubbliche presenti sul territorio che hanno illustrato ai cittadini tutta la serie di attività svolte ed i servizi offerti.

Tra questi lo stand del Comitato Provinciale della Croce Rossa di Asti presente con i suoi volontari, il Corpo Militare e le Infermiere Volontarie, che si sono dedicati a diffondere informazioni e a promuovere le tante iniziative in cui il Comitato Provinciale della Croce Rossa astigiano è presente nella realtà cittadina.
Particolare interesse hanno suscitato le dimostrazioni delle manovre di disostruzione pediatriche eseguite da alcuni istruttori nazionali del gruppo provinciale MDPED della Croce Rossa Italiana.

Tante sono state le domande e le richieste ricevute dal pubblico, sensibile ed attento a quanto è stato spiegato, e tanti sono stati i genitori che hanno voluto provare a ripetere le manovre divulgate dagli istruttori sugli appositi manichini che erano stati messi a loro disposizione.

Qui le foto dell'evento.

Informazioni

MAG
27
2013

Inaugurazione nuovo automezzo C.R.I. e festeggiamenti per il 41° Anniversario di Fondazione della Sede C.R.I. di Castelnuovo Don Bosco

Inaugurazione nuovo automezzo C.R.I. e festeggiamenti per il 41° Anniversario di Fondazione della Sede C.R.I. di Castelnuovo Don Bosco

Venerdi’ 31 Maggio 2013 alle ore 21.00 si terranno a Castelnuovo don Bosco in Piazza Don Bosco i festeggiamenti per il 41° Anniversario della fondazione della sede C.R.I., durante i quali verrà inaugurato un nuovo automezzo.

Il programma della manifestazione:

  • Alza bandiera
  • Premiazione dei giovani laureati Castelnovesi degli ultimi anni accademici
  • Premio "Lealtà innanzi tutto"
  • Presentazione dei comuni dell’Unione dei Comuni dell’Alto Astigiano
  • 41° Anniversario Fondazione della Croce Rossa Italiana – Sede di Castelnuovo Don Bosco ed inaugurazione nuovo automezzo con il contributo della Fondazione CRT
  • Consegna Diplomi Corso di Orientamento Musicale di Tipo Bandistico

Interverranno la Banda Musicale di Castelnuovo don Bosco diretta dal Maestro Aldo Caramellino e gli alunni delle Scuole Elementari e Medie Statali. Collabora all’iniziativa il Gruppo Alpini di Castelnuovo don Bosco.

I cittadini sono invitati a partecipare e all’esposizione della Bandiera Italiana.

· Scarica il documento PDF "Manifesto"

Informazioni

MAG
17
2013

L'Orecchio di Venere al Salone Internazionale del Libro di Torino

L'Orecchio di Venere al Salone Internazionale del Libro di Torino

Si è svolta a Torino, dal 16 al 20 maggio 2013, la XXVI edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

Un appuntamento di fama internazionale in cui è stato attribuito un particolare rilievo all'attività dei Corpi della Croce Rossa Italiana Ausiliari delle Forze Armate, Corpo Militare e Corpo delle Infermiere Volontarie, con l'allestimento di uno stand a loro dedicato.

La manifestazione ha visto lo sviluppo di numerose conferenze le cui tematiche hanno spaziato dalla ricerca storica a questioni più specificatamente sociali e di attualità come la tematica della violenza verso le donne.

Tra gli eventi in programmazione nella giornata del 17 maggio 2013, è stata inserita una conferenza del Centro di Ascolto "L'Orecchio di Venere", del Comitato Provinciale CRI di Asti, sul tema "La violenza verso le donne e S.lla Elisa Chechile, Referente del Centro d'Ascolto, ne è stata la brillante relatrice.

Il Centro di ascolto rappresenta un esempio di come la Croce Rossa Italiana intende affrontare una delle fragilità della società moderna: attraverso la sua rete non solo effettua opera di prevenzione grazie alla diffusione della cultura del rispetto di genere, ma interviene anche capillarmente con le strutture dislocate sul territorio.

Alla conferenza hanno partecipato anche Dott. Ing. Piera Levi Montalcini, Presidente dell' “Associazione Levi Montalcini” e il Dott. Dionigi Tibone, Sost. Proc., Procura della Repubblica del Tribunale di Torino ognuno apportando l'esperienza maturata nel proprio campo di attività.

Qua le foto dell'evento.

· Scarica il documento PDF "Programma"
MAG
11
2013

Assistenza sanitaria allo spettacolo pirotecnico di San Secondo

Assistenza sanitaria allo spettacolo pirotecnico di San Secondo

Anche quest'anno Asti ha festeggiato San Secondo patrono della città e nella serata di venerdì 10 maggio 2013 come consuetudine si è svolto, nell’area Lungo Tanaro, uno spettacolo pirotecnico sull’acqua del fiume, organizzato dal Comune di Asti.

La spettacolare manifestazione è stata preceduta da un inaspettato arcobaleno che ha messo fine ad una giornata di pioggia che rischiava di compromettere la riuscita dell’iniziativa.

Il Comitato Provinciale della Croce Rossa di Asti in collaborazione alle altre organizzazioni di volontariato cittadine ha contribuito al regolare svolgimento della manifestazione garantendo l’ assistenza sanitaria.

Qua le foto dell'evento.

MAG
08
2013

Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

Il Comitato Provinciale della Croce Rossa di Asti ha celebrato, con una Messa Solenne presso la Chiesa di San Pietro in Asti, una ricorrenza davvero importante e che quest'anno riveste un carattere ancora più speciale in quanto la Croce Rossa compie 150 anni: la "Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa" in cui, l'8 maggio in tutto il mondo, si festeggia il lavoro di soccorso e di assistenza svolto quotidianamente dai milioni di volontari che appartengono alla Croce Rossa e alla Mezzaluna Rossa.

La festività cade il giorno della nascita di Henry Dunant, considerato il fondatore della più grande e antica associazione di volontariato, che in Italia conta ben 150.000 volontari attivi, presenti negli scenari di guerra così come in tempo di pace a fianco dei più deboli.

Il Presidente del Comitato Provinciale di Asti, Dott.Stefano Robino ha accolto le Autorità Civili e Militari cittadine, le rappresentanze dei Comitati e delle Delegazioni di Croce Rossa presenti sul territorio della provincia di Asti, i volontari della Croce Rossa astigiani e tutti coloro che hanno voluto prendere parte alla celebrazione liturgica.

Momenti di particolare intensità sono stati la lettura dei setti principi fondamentali ai quali diede vita, quasi 150 anni orsono, Henry Dunant e che permeano costantemente l'impegno profuso da tutti i volontari della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: umanità, neutralità, imparzialità, indipendenza, volontarietà, unità, universalità e la lettura della preghiera del volontario che ha ricordato a tutti quanto siano importanti la solidarietà e la condivisione nell' essere sempre presenti per contribuire ad alleviare la sofferenza.

Qua le foto dell'evento.

APR
25
2013

Spettacolo di beneficenza per la Croce Rossa di Canelli

Spettacolo di beneficenza per la Croce Rossa di Canelli

Venerdì 3 maggio dalle ore 21 presso il Teatro Balbo in Canelli (in Via dei Partigiani 15), ritorna il tradizionale appuntamento con la musica con lo spettacolo Flashback dal titolo "Nuove Riflessioni sulla nostalgia" della "Banda 328" organizzato dalle Volontarie addette alle attività socio assistenziali del Comitato Locale della Croce Rossa di Canelli.

Verranno riproposte in repertorio molte nuove canzoni e quindi siamo certi che i componenti di questo gruppo riusciranno, come sempre, a suscitare allegria e nostalgia per altre belle canzoni che hanno "segnato" la nostra vita! È un divertente racconto di fatti, avvenimenti, situazioni particolari di vita, mescolati con gli eventi storici ed intrecciati piacevolmente con la musica e le canzoni di un periodo compreso fra la metà degli anni ’50 e la fine degli anni ’70.

Lo spettacolo

 

Musica, canzoni, proiezioni di diapositive e filmati. Questi non sono altro che gli ingredienti che contraddistinguono lo spumeggiante musical della Banda 328: un divertente e simpatico mix di trent’anni di storia e di vita quotidiana raccontati con musica, canzoni ed allegre coreografie.

Si parte dagli anni ’50, quando Buscaglione e Carosone dettavano legge, si sogna con «Senza Luce» o «Tanta voglia di lei» si balla con “Che colpa abbiamo noi” e quindi si prova un brivido con le canzoni di De Andrè. Poi arrivano gli anni ’70 di Battisti e si ritorna a sognare con “Emozioni”, per finire poi con “Bella Senz’anima” di Cocciante e “Io Vagabondo” dei Nomadi.

Il tutto rivisitato e commentato da un gruppo di amici appassionati di musica, che in quel periodo suonavano e si esibivano con vari complessi e gruppi musicali, i quali, anche se attualmente sono affermati professionisti nei più svariati campi delle attività lavorative, non hanno perso il gusto e la passione per la musica e lo spettacolo.

Questi personaggi hanno riesumato i loro strumenti e hanno deciso di riproporre il loro vecchio repertorio in una veste innovativa e soprattutto molto diversa dai soliti revival per cinquantenni ed oltre, che sono in voga attualmente.

Lo spettacolo segue un filo logico e temporale narrato con stile e professionalità da un personaggio che identifica gli eventi, motivando la scelta delle canzoni (certamente non facile), che sono eseguite dal vivo, con voci e strumenti propri, con l’inevitabile aiuto, solo in alcuni brani, di basi musicali di sottofondo e di una spruzzata di finzione scenica.

Durante tutto il corso dello spettacolo sono proiettate alcune immagini inerenti il periodo preso in esame oppure la canzone che viene eseguita in quel momento.

Come già avvenuto nelle precedenti edizioni, per la serata di venerdì 3 Maggio a Canelli l’ingresso è ad offerta ed il ricavato della serata sarà devoluto interamente in beneficienza a favore delle attività socio assistenziali delle volontarie del Comitato Locale della Croce Rossa di Canelli (una trentina le operative) che sono impegnate dal 2005 a sostenere le famiglie indigenti del territorio attraverso la distribuzione di generi alimentari e interventi vari (pagamento bollette, fornitura di buoni d’acquisto e buoni pasto, ecc…) per poter garantire alle oltre 300 famiglie assistite un supporto costante e continuativo. Le Volontarie cercano da anni di aiutare queste persone con discrezione, nel rispetto della dignità a cui ogni essere umano ha diritto, ed, inoltre, contribuiscono all'operatività della sede, collaborando con i volontari che si occupano di altre attività.

Insomma, avrete capito che la «Band 328» con il suo spettacolo di musica, è proprio “da non perdere”!

Informazioni

APR
25
2013

Gara Regionale di Primo Soccorso

Gara Regionale di Primo Soccorso

Sabato 29 Giugno 2013 si terrà a Settimo Torinese presso il CIE la Gara Regionale di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana.

Si allega la documentazione per la preparazione e iscrizione delle squadre.

· Scarica il documento ZIP

Informazioni

APR
10
2013

Torneo di Calcio a 5 "C.R.I. - Calciamo il Razzismo Insieme"

Torneo di Calcio a 5 "C.R.I. - Calciamo il Razzismo Insieme"

La Croce Rossa Italiana di Castelnuovo Don Bosco (AT) organizza la 1° edizione del Torneo di Calcio a 5 denominata "C.R.I. - Calciamo il Razzismo Insieme".

Il torneo avrà inizio il 08 Maggio 2013, sarà strutturato in gironi all'italiana, con 3 partite per squadra garantite. Il costo dell'iscrizione è 150€ a squadra. Coppe ai primi 3 classificati.

Le partite si svolgeranno al Parco Maffei di Buttigliera d'Asti (AT).

Saranno ammesse al torneo le prime 8 squadre che forniranno l'adesione.

Per informazioni telefonare al 340-07.17.438 oppure 346-84.58.651, o inviare una mail a castelnuovodonbosco@criasti.it

Informazioni